top of page
Cerca
  • Immagine del redattoreFederico

Quanti mazzi ci sono nel Blackjack?

Aggiornamento: 6 ago 2021

Hai mai giocato a blackjack? O è la prima volta che ti approcci a questo divertente gioco? Giocando a blackjack avrai a disposizione una grande varietà di mazzi. Sai qual è la vera differenza tra di loro? E quanti mazzi ci sono nel blackjack?


Per capirlo, è importante risalire ai primi anni ’60, periodo durante il quale tutti i giochi di blackjack erano molto diffusi in località come Las Vegas, Reno e in altre zone del Nevada. In questi tempi, il blackjack era caratterizzato solamente da un unico mazzo. Successivamente, il Dottor Edward O. Thorp pubblicò uno dei libri più venduti: “Beat the Dealer”. Da quel momento in poi, questa opera ha scosso i casino di tutto il settore e si è deciso di implementare delle modifiche alle regole del gioco che fino a quel momento tutti conoscevano.


Sono stati introdotti due mazzi, per poi passare a 4. Con il passare del tempo, la tattica del conteggio delle carte è diventata molto popolare e i casino hanno iniziato a standardizzare il gioco arrivando anche a 6 mazzi.


Insomma, con più mazzi da gioco, il blackjack potrebbe diventare sempre più complicato. Quali sono gli elementi da tenere in considerazione? Vediamoli nel dettaglio in questo articolo!



Quante carte ci sono nel blackjack?


Breve storia del blackjack


Il gioco del blackjack è presente in tutti gli angoli del mondo ed è disponibile sia nella versione terrestre che online. È considerato uno dei giochi più popolari del mondo dopo il poker!


Negli ultimi due secoli, il blackjack ha visto una sua diffusione in tutto il mondo. Questa diffusione è stata anche accompagnata da una variazione repentina delle regole e delle condizioni di gioco. Alcuni di questi mutamenti sono stati a favore del giocatore altri, invece, hanno decisamente aumentato il vantaggio della casa.


Forse non lo sai ma il gioco del Blackjack è stato inventato in epoca romana. I romani, infatti, amavano giocare d’azzardo e si riteneva che avessero costruito un blocco di legno con numeri dipinti che venivano utilizzati, a quei tempi, al posto delle carte da gioco.


Altre versioni del Blackjack si ebbero in Nord America, quando un gioco di carte si diffuse in tutta quella zona. Questo tipo di intrattenimento pervenne agli americani per opera dei coloni francesi. Il gioco del Blackjack si diffuse molto nelle sale da gioco legalizzate del New Orleans a partire da 1820.


La storia del Blackjack è anche avvolta nella leggenda. Infatti, una donna di nome Eleanor Dumont, nata in Francia ed emigrata in America, era ritenuta un’abile commerciante e apri una sala da gioco in Nevada City, in California. La gente iniziò ad arrivare da tutto il paese per incontrare la famigerata Eleanor.


Il precursore del blackjack era ancora chiamato 21. Tuttavia, era necessaria una iniziativa di marketing affinché il gioco stesso prendesse più piede nei confronti della popolazione. Questo gioco offriva molte opportunità di pagamento e una di queste era definita black jack. Mano mano che il gioco divenne sempre più popolare, prese il nome da una delle forme di pagamento più comuni.


Blackjack: una panoramica generale


Quando si gioca a blackjack (ma generalmente in ogni gioco dove c’è di mezzo la fortuna!), devi sempre essere consapevole del fatto che c’è uno svantaggio nei confronti del banco. Ci sono diversi fattori che incidono in questi termini, tuttavia, il principale è che quando il giocatore sballa la mano, la scommessa è sempre persa. Indipendentemente da qual è stata la mano del mazziere.


Tuttavia, al di là di questa considerazione, il blackjack è da sempre stato un gioco alla portata di tutti. Invero, il vantaggio della casa è sempre stato basso, favorendo quanto più possibile gli altri giocatori.


Al blackjack l’obiettivo è un solo: cercare di ottenere 21 oppure avvicinarsi quanto più possibile a questo valore. Pertanto, gli assi contano come 1 o 11, le figure come 10 e il resto ha il valore della carta stessa.


Essendo un gioco di casino, il blackjack offre ai giocatori l’opportunità di mettere in pista la loro abilità. Infatti, molti di questi hanno adottato degli stratagemmi per applicare un astuto conteggio di carte.


Come il numero di mazzi influenza il vantaggio del casino


Con l’aumentare del numero di mazzi, aumenterà inevitabilmente il margine della casa. Generalmente, il vantaggio teorico della casa è inferiore all’1% (in base alle regole applicate) e ciò rende più propensi i giocatori a scegliere il blackjack.

Tuttavia, il vantaggio del banco può aumentare vertiginosamente quando prendiamo in considerazione un numero di mazzi di carte maggiore. Pertanto, man mano che vengono aggiunti più mazzi di carte, il margine della casa diventa sempre più alto e cresce sempre di più con l’introduzione di nuove regole che sono state aggiunte da parte dei casino tradizionali.


La ragione della variazione del margine della casa è che più mazzi di carte vengono utilizzati, minori sono le tue possibilità di pescare un blackjack. D’altra parte, la probabilità che questo avvenga con un numero inferiore di mazzi è decisamente maggiore.


Inoltre, con meno mazzi, il banco ha una probabilità inferiore di pescare il blackjack, il che significa che ci sono meno opportunità che la scommessa finisca in pareggio.


Pertanto, possiamo affermare con certezza matematica che un numero maggiore di mazzi influenza concretamente il margine dea casa. In generale, infatti, minore sarà il numero di mazzi utilizzati, minore è il vantaggio della casa e viceversa.


Gli effetti dell’aumento dei mazzi


Uno degli autori più noti del blackjack, Bryce Carlson, ha affermato che un numero elevato di fattori contribuisce ad aumentare o diminuire il vantaggio del giocatore. Non solo il numero di mazzi.


Ecco qual è il margine della casa in base al numero di mazzi in gioco:


· Mazzo singolo: 0,17%

· Due mazzi: 0,46%

· Quattro mazzi: 0,60%

· Sei mazzi: 0,64%


Un altro evento che si verifica quando ci sono più mazzi in gioco è che il la partita è più piatta. La distribuzione delle carte è normalizzata in modo più coerente rispetto ad un gioco a mazzo singolo. Di conseguenza, il numero delle volte in cui il giocatore può giocare carte alte è inferiore. È intuitivo capire perché i casino (online e terrestri) hanno scelto questo tipo di approccio.


Aumentare il numero di mazzo è stato uno dei primi cambiamenti che sono stati messi in gioco per aumentare il vantaggio della casa rispetto ai giocatori. La seconda parte del cambiamento è stata dettata dall’aggiunta di nuove regole.



L'impatto del numero di mazzi nel blackjack nelle strategie


Come il numero di mazzi impatta sul conteggio delle carte


Contare le carte è molto importante per avere delle partite di blackjack di successo. Molti giocatori traggono enormi vantaggi dal contare le carte mentalmente, rispetto a quali carte sono state già distribuite.


In un blackjack in cui ci sarà solamente un mazzo, effettuare questo conteggio è decisamente molto più semplice anche se non sei un esperto di matematica. Tuttavia, aggiungendo più mazzi, l conteggio delle carte diventerà decisamente più difficile. Quando ciò diventa più arduo, i giocatori occasionali potrebbero perdere la pazienza e non essere in grado di padroneggiare al meglio questa tecnica.


I casino tradizionali utilizzano meno mazzi: perché?


Molti casino in Europa e in Italia utilizzano il formato di blackjack che prevede solamente un mazzo. Queste regole sono molto simili a quelle che vengono applicate online, con il vantaggio della casa che oscilla intorno all’1%.


Come anticipato, man mano che i giocatori affilavano sempre di più le loro tecniche, i casino dovevano mettere in atto alcune azioni per proteggere il vantaggio della casa.


Inizialmente, i casino terrestri mantennero il mazzo singolo ma introdussero delle regole che erano sfavorevoli per i giocatori. Tuttavia, affinché i giocatori continuassero a scommettere sul blackjack non potevano applicare regole troppo sfavorevoli e si decise di utilizzare un numero inferiore di mazzi di carte.


Queste alternative che prevedono un numero di mazzi di carte minore e regole limitanti sono diventate le preferite da parte di centinaia di casino in quanto sono particolarmente favorevoli al banco.

Comments


bottom of page